WWE NEWS

Goldberg: "A 50 anni nessuno come me, merito tutto il mio successo"

-  Letture: 4205
by Roberto Trenta

Intervistato da Edge & Christian, Da Man si lascia andare a commenti memorabili

Durante la sua intervista rilasciata per la prima puntata del podcast di Edge & Christian, il Pod of Awesomeness, Bill Goldberg ha parlato di diversi argomenti in merito al suo ritorno sul ring dell'ultimo anno, a partire dal duro lavoro compiuto per tornare in forma dopo 13 anni, fino al fatto di aver comperato un auto solo per tornare da Toronto dopo uno show WWE.

Le dichiarazioni più interessanti di Goldberg sono state: "Al momento attuale sono veramente una macchina, un automa. Mi alzo presto al mattino, mangio, mi alleno, mangio ancora. Penso di andare al bagno circa 15-20 volte al giorno.

Ma è una cosa indispensabile se sei un 50enne che manda giù circa 20000 kcal al giorno (il fabbisogno giornaliero di 10 persone ndr.). Non ho veramente idea di dove possano andare a finire tutte quelle calorie nel corpo di un 50enne , ma di fatto spariscono.
Penso che nessuno nel mondo del wrestling sia riuscito a tornare dopo ben 13 anni di inattività con un peso migliore di quando aveva smesso.

E' stata una delle cose più difficili della mia vita. Ma ne sono orgoglioso. Ho tentato in tutti i modi di tornare ad essere quello che ero 13 anni fa, ma a 50 anni non è per niente facile.

Voglio dire, la gente pretende che tu sia sempre lo stesso dopo 13 anni, io ce l'ho messa tutta, ma molte cose non mi riescono come allora. Mi sono dimenticato anche la combo che facevo durante i fuochi della mia entrata.

Io ce l'ho messa veramente tutta." Durante un'altra fase del podcast, Da Man ha rivelato anche di essere un "miserabile", per via di molti vizi che si concede dopo gli show a cui prende parte: "Sarò onesto con voi ragazzi, mi sento veramente un miserabile, sul serio.

Ma io mi diverto e la mia famiglia con me. Diciamo che negli ultimi anni me la sono un po' spassata, vado avanti tra massaggi e sessioni di arti marziali che ti rompono il c**o, me lo merito anche. A fine giornata dopo tutta quella fatica vorrei sorridere e infatti dopo lo show di Toronto mi sono comprato una macchina, solo per tornare a casa.

Il che mi ha reso felice. Sono un miserabile sì.
In molti mi definiscono tale e la cosa non mi dà fastidio. E' vero. Mi faccio veramente il culo dalla mattina alla sera 24 ore al giorno. Sono stressato 24 ore al giorno.

Dormo pochissimo e male ogni giorno di più. E' un grosso sacrificio, ma è comunque il prezzo da pagare per arrivare ad essere in forma come me dopo ben 13 anni di inattività e la cosa mi rende orgoglioso." .

Powered by: World(129)