WWE NEWS

Seth Rollins: "Uno dell'Authority mi ha salvato la carriera". E non e' Triple H

Marco Enzo Venturini - 08-06-2015 - Letture: 833

Interessante confessione dell'attuale campione dei pesi massimi WWE.

Seth Rollins: "Uno dell'Authority mi ha salvato la carriera". E non e' Triple H

C'è un membro dell'attuale Authority che ha salvato la carriera di Seth Rollins. Ma non si tratta di Triple H.

E' quanto ha confidato l'attuale campione del mondo dei pesi massimi WWE in un'intervista al 'Wizard World'. Infatti il periodo nei territori di sviluppo WWE fu difficile per l'ex Tyler Black, molto convinto nei propri mezzi tanto da sconfinare in atteggiamenti di superiorità. L'Architetto era convinto di essere il migliore e frustrato dal tanto tempo trascorso senza sfondare. Era anche andato a un passo dal licenziamento prima che qualcuno intervenisse per indicargli la giusta strada e aiutarlo a conservare il lavoro che l'avrebbe poi reso campione di coppia, Mister Money in the Bank e ora detentore del titolo massimo.

Chi si trattava? Non Triple H, come detto. Ma nemmeno Stephanie McMahon, Big Show o Kane. Bensì nientemeno che Joey Mercury, uno dei membri della J&J Security. A cui oggi si deve, probabilmente, un regno da campione che sta riaccendendo l'interesse intorno alla massima cintura della federazione di Stamford.

Powered by: World(129)