WWE NEWS

Kurt Angle: "Volevo tornare in WWE, me l'hanno impedito". Ecco chi e' stato

-  Letture: 11041
by Marco Enzo Venturini

Intervista confessione del campione olimpico ad Atlanta 1996.

Kurt Angle avrebbe voluto fare ritorno in WWE, ma gli è stato impedito. Lo ha riferito lo stesso campione olimpico ad Atlanta 1996, spiegando in un'intervista a 'Sports Illustrated' chi nel dettaglio si è opposto alla sua riassunzione.

Angle ha spiegato di aver personalmente chiamato Vince McMahon, che però gli ha indicato di chiamare Triple H.

Il 'King of Kings' avrebbe detto no, spiegando al suo antico rivale che al momento in WWE c'è un numero sufficiente di talenti da rendere inutile un ritorno di Kurt. Inoltre quest'ultimo avrebbe chiesto un contratto part-time (simile a quelli di The Rock o Brock Lesnar) per avere la possibilità di perseguire la sua carriera da attore, ma la federazione di Stamford gli avrebbe fatto sapere di essere disposta ad assumerlo solo full-time.

"E' stato come se io non fossi stato nessuno, come se non fossi stato Kurt Angle.

Da un punto di vista prettamente lottato, non erano interessati. La TNA invece, non solo si è fatta avanti, ma mi ha anche dato tutto ciò che volevo: le date, il denaro, ed anche del tempo libero, poichè non è un segrato che in passato sono stato in riabilitazione.

Si tratta di una compagnia che è stata leale con me, e con cui ho voluto esserlo a mia volta. Quindi, non ho più cercato la WWE. Quando si arriva a questo punto, devi pensare alle persone che vogliono avere cura di te.

E Dixie Carter lo ha fatto", ha dichiarato Angle. .

Powered by: World(129)