SOCIAL

Problemi finanziari per la Ring of Honor

-  Letture: 843
by Claudio Costanzo

La newsletter del Wrestling Observer riporta che attualmente la Ring of Honor sta facendo i conti con dei problemi finanziari dovuti al fatto che la Sinclair Broadcasting, che è proprietaria della federazione indipendente, non la sta sostenendo più di tanto.
Il COO Joe Koff ha incontrato i dirigenti della Sinclair a dicembre per proporre e ottenere un aumento del budget per il 2015 e 2016, puntando sul fatto che così la ROH sarebbe diventata la seconda promotion del paese. Koff ha anche portato Adam Cole e i Briscoes al meeting per fargli fare dei promo in stile pro-wrestling per dimostrare come la TNA stesse scenendo di quota accasandosi a Destination America e come la ROH potesse superarla, ma il tentativo è fallito. 
Il PPV di dicembre della Ring of Honor ha fatto soltanto 8000 vendite e questo pare non abbia aiutato, visto che il numero non ha rispettato le previsioni della compagnia, anche se non di molto. 
I dirigenti della Sinclair hanno anche detto a Koff di limitare le spese per quest'anno. Sembra che la Sinclair voglia che la ROH produca molti programmi nel suo Network, ma non sia interessata a investire molto o a offrirgli possibilità per allargarsi.
Questi problemi economici sono il motivo della non messa sotto contratto di talenti come Roderick Strong, Maria Kanellis e Mike Bennett. Questi ultimi 2 performer potrebbero essere strappati alla ROH dalla TNA, dalla New Japan Pro Wrestling o da Lucha Underground, che sembrano molto interessate al duo.

Powered by: World(129)