PROTAGONISTI

Stone Cold rivuole la WCW: "Sarebbe bello avere della sana competizione"

-  Letture: 666
by Roberto Trenta

Durante l'ultimo episodio del suo famoso podcast, il WWE Hall of Famer parla della Monday Night War e della situazione attuale della federazione

Durante l'ultimo episodio del suo ormai celebre podcast personale, il "The Steve Austin Show: Unleashed", il WWE Hall of Famer Stone Cold si è soffermato per diverso tempo a parlare della situazione stantia in cui incappa negli ultimi anni la WWE, soprattutto per via di storyline già viste e di personaggi che rimangono ancorati al passato senza apportare nulla di nuovo e fresco alle storie raccontate dalla federazione, imputando la colpa di tutto ciò anche alla mancanza di vera concorrenza a livello mondiale per la WWE a differenza della vera e propria guerra fatta fino a 15 anni fa tra la WWE e la WCW dei Turner. Proprio in merito alla Monday Night War, Austin ha detto: "E' un vero peccato che non ci sia delle vera e sana competizione con altre categorie e altre federazioni in tutto il mondo.

Mi piacerebbe se ci fosse una nuova WCW che desse del filo da torcere alla WWE, ma non per cattiveria, ma per semplice competizione. Il periodo della Monday Night War è stato eccezionale. E' stato quello che ha fatto nascere l'Era Attitude e personaggi come Stone Cold, The Rock, Mankind.

Quando sei in competizione così non puoi far altro che dare il meglio di te stesso e tutti devono fare la stessa cosa. Per due anni ci hanno letteralmente presi a calci in c**o in termini di ratings, ma alla fine abbiamo vinto noi e abbiamo preso il controllo di tutto.

Non nego però che durante la Monday Night War era tutto più divertente e sorprendente. Non sapevi cosa sarebbe successo la settimana dopo o la sera dopo o dopo un'ora. Era tutto nuovo, tutto elettrizzante e tutto pensato nei minimi particolari.

Al giorno d'oggi invece non c'è nessuna altra federazione al mondo in grado di competere con la WWE, che è ormai diventata il punto fondamentale del wrestling in tutto il mondo. Credo però che serva veramente una nuova promotion in grado di tenere testa alla WWE e che sia in grado di mettere su uno show che potrebbe dare nuova linfa al mercato del wrestling e alle federazioni che già ci sono dentro." .

Powered by: World(129)