PROTAGONISTI

CM Punk, offerta da un milione di dollari per tornare al wrestling

-  Letture: 1821
by Marco Enzo Venturini

Lo ha annunciato un rampante promoter europeo: "Ci provo da un anno, vogliamo che si unisca a noi dal 10 giugno".

CM Punk e il wrestling potrebbero tornare a incrociare le proprie rispettive strade. Almeno di questo è fermamente convinto Daniel Hinkles, rampante promoter europeo a capo di 5 Star Wrestling, compagnia che opera in Gran Bretagna.

Il volitivo Hinkles ha fatto sapere su quale star vuole incentrare il suo prossimo grande evento, il 5 Star Wrestling Tour (un torneo che vedrà la partecipazione di ben 128 lottatori, qualcosa che non ha precedenti nella storia).

Questa star è, per l'appunto, lo Straight Edge di Chicago. E il promoter ha fatto chiaramente capire di essere disposto a tutto pur di convincere Punk, che ha più e più volte rimarcato la propria intenzione di non dedicarsi più al wrestling dopo la burrascosa chiusura con la WWE.

"Stiamo provando a contattare CM Punk in lungo e in largo da oltre un anno - ha dichiarato ai media, con le sue parole che sono state rilanciate da media popolari come 'The Sun' e 'The Daily Mirror' -.

Lo volevamo già in occasione del nostro primo evento, che si è tenuto a Edimburgo nel 2015. Ho provato a raggiungerlo attraverso amicizie che ho nel settore, attraverso il suo sito internet, gli ho anche mandato decine e decine di email.

Ma non c'era mai stata un'occasione tanto grossa per ingaggiarlo".

Ed ecco la bomba: "Siamo intenzionati ad offrire a CM Punk 770mila sterline, vale a dire un milione di dollari, nel caso in cui decidesse di prendere parte al 5 Star Wrestling Tour.

Inizieremo il 10 giugno. Questa è un'offerta autentica, reale. Ci piacerebbe che a rispondere fosse lui in persona. Questo show vogliamo farlo con lui presente", ha concluso Hinkles.

Occorre ricordare che CM Punk non fa wrestling dal gennaio 2014, quando lasciò la WWE all'indomani della Royal Rumble, per l'aggravarsi di contrasti con Vince McMahon, Triple H e l'equipe medica al seguito della compagnia di Stamford.

Da allora si è dedicato alle arti marziali miste, firmando un contratto per più incontri con la UFC. Il suo match di esordio sull'Ottagono, il 10 settembre 2016, è però andato talmente male (Mickey Gall ha vinto in meno di due minuti e mezzo) da accreditare sempre più la voce secondo cui l'esperienza dello Straight Edge nella compagnia di Dana White potrebbe già essersi conclusa.

Che questo evento (e, perché no, il colossale assegno che gli è stato promesso) possa essere la molla giusta per far tornare la voglia di wrestling al riottoso CM Punk? .

Powered by: World(129)