PROTAGONISTI

La WWE riapre le porte allo Shield? Questa puo' essere la volta buona

-  Letture: 3961
by Marco Enzo Venturini

Con i tre ex paladini della giustizia tutti a Raw, ora si inizia a parlarne con insistenza.

Roman Reigns, Seth Rollins e Dean Ambrose (elencati rigorosamente in ordine di numero di titoli mondiali vinti) sono di nuovo sotto lo stesso tetto. Quello di Raw. Un dato che non può essere considerato da nessun fan di wrestling una coincidenza o un dettaglio.

E ora sono in molti a domandarselo: che possano essere maturi i tempi per un ritorno in grande stile dello Shield?

A prendere in considerazione questa eventualità è stato il canale televisivo 'FoxSports' nella sua versione americana.

Nello specifico è stato il giornalista Andrew Lynch a parlarne, passando in rassegna le dieci faide più promettenti che potrebbero scaturire nei prossimi mesi della WWE dopo il Superstar Shake Up. Eccole:

↓ VISUALIZZA TABELLONE ↓


La suggestione di un ritorno dello Shield è evidente.

Il trio composto da Ambrose (all'epoca chiaro leader), Rollins (lo stratega) e Reigns (l'esecutore finale) apparve per la prima volta in WWE alle Survivor Series del 18 novembre 2012, attaccando Ryback e permettendo all'allora campione WWE CM Punk di conservare la cintura.

I tre provenivano da NXT, dove avevano gimmick diverse (all'epoca Rollins era addirittura NXT Champion ed era face), e riuscirono immediatamente a tramutarsi in main eventer, come poche volte è capitato negli ultimi anni a esordienti nel main roster che non fossero vecchie volpi del ring come AJ Styles o Samoa Joe.

Il gruppo, esploso come una fazione heel interessata a "riportare giustizia" nel wrestling con mezzi decisamente poco ortodossi, fu talmente in grado di conquistarsi l'apprezzamento dei fan che fu progressivamente tramutata in un gruppo buono, di eroi schierati contro la malvagia Authority sempre per il bene della "giustizia".

Dopo una serie di campanelli d'allarme fu disciolta il 2 giugno 2014, quando Seth Rollins tradì i due compagni scegliendo di schierarsi proprio al fianco di Triple H e Randy Orton (l'Authority) al posto del fuoriuscito Batista.

Tanti giudicarono prematura la scomparsa dello Shield, rimpianto da tifosi e addetti ai lavori.

Anche i tre diretti interessati hanno sempre ammesso di ricordare con nostalgia il periodo in cui avevano lavorato insieme, anche se le rispettive carriere da singoli hanno permesso a ognuno di loro di ottenere la cintura da campione del mondo.

In occasione proprio delle Survivor Series dell'anno scorso i tre hanno brevemente operato insieme e in passato sia Roman Reigns che colui che aveva causato la scissione del gruppo, Seth Rollins, non hanno chiuso le porte a un ritorno in grande stile dello Shield.

Che questo Superstar Shake Up possa davvero costituire l'occasione buona? .

Powered by: World(129)