-

Batista: "Dal primo giorno contro Triple H". La loro storia eterna

-  Letture: 5683
by Marco Enzo Venturini

L'Animale ha ricordato il suo debutto in WWE. Un filo conduttore che ha caratterizzato tutta la sua carriera fu la presenza del King of Kings.

Se si fa il nome di Batista probabilmente 9 appassionati di wrestling su 10 penseranno come prima cosa all'Evolution, al pollice verso a Triple H, a WrestleMania 21. Il decimo (il più mattacchione del gruppo) potrebbe riesumare invece il mitico "You're supposed to be my friend" con Rey Mysterio, remixato in tutti i modi possibili prima del primo ritiro dell'Animale.

In pochi penseranno come prima cosa al suo debutto. Lo ha fatto invece lui stesso, raccontando la sua storia a Jimmy Kimmel, dai suoi primi approcci al mondo della lotta professionistica fino all'esordio in WWE. Lo ricordate? Era un rinforzo di Reverend D-Von e se la vide con un lottatore e un uomo con cui spesso avrebbe incrociato le proprie strade nel corso della carriera, Triple H:



Ecco le immagini di quel giorno, con un Batista giovanissimo e al contempo irriconoscibile e inconfondibile. Oltre che autore di una figuraccia barbina:



Una storia eterna. La cui ultima puntata sembra essere stata questa. Ce ne saranno altre?

Powered by: World(129)