APRON RING

Money in the Bank 2017 - la preview

-  Letture: 1183
by Alberto Neglia

Considerazioni e riflessioni prima del PPV targato Smackdown Live.

I due mesi e mezzo che hanno seguito Wrestlemania sono riassumibli in due parole: sbadigli e sbadigli. L´involuzione di Smackdown Live, il cui culmine è la vittoria del titolo principale passato nelle mani di Jinder Mahal (che, per inciso, è il successore di Randy Orton, Bray Wyatt, John Cena, AJ Styles, Dean Ambrose, Seth Rollins e Roman Reigns) all´indomani dello shake-up, è l´emblema del piattume che la WWE ci ha propinato nell´ultimo periodo.

Per fortuna, Summerslam si avvicina e domenica c´è Money in The Bank: opinabile la scelta di farne un PPV monobrand, escludendo gli atleti di Raw, ma tant´è... Di seguito, i pronostici dell´intera card.

Smackdown Women’s Championship – Lana vs Naomi Partiamo dalle note più dolenti. Il match con in palio il titolo femminile promette di essere il peggiore della serata. Naomi difende la cintura contro Lana, improbabile contendente fortunatamente di transizione.

La lottatrice di colore, capace di acrobazie godibili all’interno del quadrato, manterrà il titolo alla vita. E anche se nella “terra delle opportunità” a caso, tutto può succedere, è logico pensare che la WWE premi la continuità di un’atleta che sta dimostrando di essere all’altezza del main event.

Vincitrice e ancora campionessa: Naomi Smackdown Tag Team Championships – The Usos vs The New Day Questo match l’abbiamo già visto, ma siamo certi che i due team sapranno tirare fuori lo showstealer della serata.

Vinceranno gli Usos, per restituire i titoli al New Day è ancora ragionevolmente presto. Anche perché riproporre subito un regno degli inguaribili positivi, dopo che hanno infranto record su record, saprebbe di “già visto”, troppo di recente tra l’altro.

Verrà premiato il duo samoano, che – al netto di promo non proprio irresistibili – ha la giusta credibilità per mantenere le cinture. Vincitori e ancora campioni: The Usos Money In The Bank Ladder Match – Kevin Owens vs Shinsuke Nakamura vs AJ Styles vs Sami Zayn vs Baron Corbin vs Dolph Ziggler Sulla carta si prospetta un match imperdibile.

Basta dare un’occhiata ai contendenti in causa, uno più bravo nell’altro in match che prevedono stipulazioni. C’è il pivot Corbin, che attutirà verosimilmente tutti i voli di Zayn e Styles.

Ci sono le certezze Owens e Ziggler, che certamente non risparmieranno colpi stiff al limite del pericolo. E poi c’è l’incognita Nakamura, che fuori da NXT sembra un po’ un pesce fuor d’acqua.

Il giapponese è ancora troppo acerbo per raccogliere subito il peso della valigetta e dovrà fare il suo percorso nel main roster prima di consacrarsi, magari passando da una faida da sogno con Cena prossimo al ritorno (ci scommettiamo).

A vincere sarà Baron Corbin, il più adatto detentore della valigia, perché heel e perché già rodato in zone alte della card. L’alternativa più credibile è AJ Styles, anche se uno così di una title shot non ha proprio bisogno.

Vincitore: Baron Corbin Money In The Bank Ladder Match – Tamina vs Charlotte vs Becky Lynch vs Natalya vs Carmella Di fronte alla stipulazione speciale anche per le donne abbiamo tutti curiosità mista a paura.

Sarà interessante vedere come le contendenti attutiranno i bump che una contesa del genere comporta e soprattutto capire se saranno in grado di reggere il filo narrativo, che in match a più atleti è difficile da garantire.

L’esperienza in incontri hardcore manca, è innegabile. Saranno Charlotte e Natalya a condurre il match, dall’alto della loro esperienza, mentre la Lynch si prenderà i rischi maggiori. L’irlandese è la nostra favorita per la vittoria, anche perché il turn heel sembra alle porte e poi ha tutte le credenziali per avere una vittoria di peso dopo mesi di anonimato.

Vincitrice: Becky Lynch WWE Championship – Jinder Mahal vs Randy Orton Il main event, se non avesse quel titolo in palio, non lo guarderebbe praticamente nessuno con interesse. Anche così, in realtà, sarà dura appassionarsi alla contesa, che promette di essere più brutta del confronto a Wrestlemania tra Wyatt e Orton.

Ecco, almeno l’esito si spera sia quello di aprile e che veda vincitore The Viper. Mahal è un campione debole, costruzione recente a parte, e rispedirlo nel midcarding – dandogli la possibilità di “costruirsi” con calma – sembra l’operazione più sensata.

Anche perché farlo arrivare da campione a Summerslam sarebbe rischioso, a dir poco. Orton, in tal senso, sarebbe il male minore. E, visto il suo ultimo regno da campione, abbiamo proprio detto tutto… Vincitore e nuovo campione: Randy Orton .

Powered by: World(129)