APRON RING

Con un microfono, si puo' diventare come William Alvin Moody...

-  Letture: 816
by Fabrizio Ponciroli

Se puntare ad essere una star della WWE è complicato, si può sempre pensare ad un ruolo da manager...

Diventare una stella WWE? Complicato direi... Credo che per solo pensare di riuscire nell'impresa, titanica, di realizzare il sogno di salire sul ring della massima federazione del mondo,s ervano degli attributi giganteschi, oltre ad un fisico adeguato ovviamente...

Per chi non ha tanta costanza e un fisico da Conan, c'è sempre una seconda strada: manager!!! Eh sì, per fare il manager non serve, per forza, essere dei super forzuti. Meglio saper disquisire in maniera intelligente e magari forbita, avere una bella voce e, perchè no, sapere sempre come coinvolgere il pubblico...

Ci sarebbe anche una terza via, quella del commentatore ma di questo parleremo in una prossima chiacchierata. Restiamo sul manager. Personalmente ho sempre avuto un mito tra i manager: William Alvin Moody. Chi è? semplice, il famosissimo Paul Bearer, noto per aver accompagnato The Undertaker e Kane...

Scomparso recentemente (2013), è stato introdotto nella Hall of Fame.

Giusto riconoscimento per IL MANAGER per eccellenza... .

Powered by: World(129)