APRON RING

WWE FASTLANE; preview by Gai Dillinger Maito

Gai Dillinger Maito - 21-02-2015 - Letture: 594

WWE FASTLANE; preview by Gai Dillinger Maito

Benvenuti voi tutti, al nostro tavolino dei pronostici virtuale sull'ultimo PPV prima del Grandaddy of 'em all. Io sono il vostro Gai Dillinger Maito, quindi partiamo subito ad analizzare la card;

Direi di cominciare dal più recente, ovvero:

Seth Rollins, Big Show&Kane vs Dolph Ziggler, Ryback&Erick Rowan; Non molto da dire quì, dopo Survivor Series Dolph Ziggler è stato riportato nelle stalle, mentre Seth Rollins nonostante abbia ancora la valigetta dorata stretta a sè è stato allontanato dal contesto titolato frattanto, quindi si è optati per questo feud per dare un avversario di transizione a Seth in attesa del bivio che lo vedrà o intraprendere un nuovo feud con un rientrante Randy Orton oppure continuare lo stesso avviato da poco contro Dolph se le condizioni fisiche della Vipera non dovessero consentirgli la ripresa. Ovviamente si è optati per il match a sei per serbare il one on one decisivo per il Grandaddy. E niente, cosa dire, dubito molto che Orton torni in questo match di poco conto, inoltre penso che nello stesso la vittoria verrà concessa al terzetto dei face. VINCITORI: DOLPH ZIGGLER, RYBACK&ERICK ROWAN

Stardust vs Goldust; Innanzitutto ritengo che la costruzione durante i weekly show non è stata delle migliori, sempre allentata più volte e col freno tirato, un po' come Adam Rose. Mi sa che la contesa sia un assaggio in vista di ciò che vedremo a WM, in cui già da ora vado con Cody vincitore. Poca importanza avrà il vincitore di questo match, probabilmente scatterà la squalifica, ma per il futuro Goldust non avrà per niente bisogno di una vittoria contro il fratello molto più bisognoso di questo. Molto probabilmente questo feud è stato ideato per fare un bel regalino ai due fratelli, con il primogenito che ormai sta ammirando il sole tramontare e col secondogenito che dovrebbe riportare on screen la sua vera identità. Molto probabilmente. VINCITORE: GOLDUST VIA DQ

Intercontinental title, Bad News Barrett vs Dean Ambrose; Non so proprio come intravedere la gestione di questi due atleti. Dopo l'infortunio accaduto a cavallo di Money in the Bank, la dirigenza sembra aver allentato la costruzione ed il momentum di Barrett, durante gli show settimanali ha dimostrato veramente poco come campione ed è stato gestito proprio come se non fosse tale. Per Dean Ambrose invece non c'è neanche bisogno di cercare una spiegazione; dopo aver assunto le sembianza figurate di scaletta per far salire un Rollins in fase di lancio ed un Wyatt in fase di...rilancio in vista del suo feud con l' Undertaker, ed il suo momentum ne ha risentito parecchio anche se cercano sempre di non farlo sfigurare e di tenerlo sempre a galla nel midcarding, ed il pubblico è proprio nel suo salvagente. Sinceramente credo che "sua altezza Ricamino" (cit.) non vincerà il titolo minore così, di botto. Ho paura che questo feud andrà un po' per le lunghe visto che dovranno pur tener impegnati questi due buoni midcarder in un modo o nell'altro. Dunque sancisco la non vittoria titolata di Ambrose ma nemmeno una sua ulteriooore sconfitta, se non per dire che per me l'IC title, non lo vincerà proprio. VINCITORE: BAD NEWS BARRETT VIA DQ

Tag Team titles, the Uso's vs the Brass Ring Club; Sto tag team mi mette una rabbia in corpo esagerata. Anzi, questa stable. Nel momento in cui guardo questa masnada, per parafrasare il caro Ruggero De Ceglie, vedo il capolinea della gestione dirigenziale. Dapprima Cesaro&Kidd sono stati entrambi parcheggiati nella divisione tag, poi insieme a loro hanno trovato giusto affiancargli il festaiolo allo sbando con i suoi sballati, visto che apparando tre che non hanno un cazzo da fare durante gli show, a rigor di logica creiamo una sola figura che non ha un cazzo da fare durante gli show, e questo ragionamento purtroppo non fa una piega. Fortunatamente apparando alla cazzo questi tre uno straccio d'idea è arrivata e li tengono in attività coi campioni in carica. Sinceramente spero con tutto il cuore che si riscattino dal loro scellerato errore di booking (soprattutto dello svizzero) e si affermino nella divisione appropinquandosi dei titoli dei due gemelli, ma ci credo poco. I prescelti per la sottrazione delle cinture sono proprio gli Ascension, fidatevi. VINCITORI: THE USO'S.

Divas title, Nikki Bella vs Paige; La gestione di questa divisione nel main roster va a cossare molto violentemente con quella di NXT, visto che ognuna è la controparte dell'altra. Il filone principale sta diventando Total Divas, idea pessima a mio avviso, e durante i weeklies le contese ad esse attribuite hanno davvero lasciato a desiderare, specie se si considera il minutaggio medio. Poi Paige è una sfidante di estremissima transizione, Natalya fa schifo alla dirigenza e la darkettona non ha fatto assolutamente nulla per candidarsi a prima sfidante, anzi è stato deciso così alla buona, nell'attesa di WM al fine di tenere impegnate tre delle principali Divas della categoria. Nikki mantiene, sanzione decisa così, alla buona. VINCITRICE: NIKKI BELLA

United States title, Rusev vs John Cena; E sì, siamo arrivati all'apice della accuratissima e dettagliata costruzione del Bulgaro, una delle priorità dirigenziali per quanto riguarda la gestione. Il feud è partito in modo pessimo è vero, ma si sta sviluppando bene e Cena come da previsione sta lavorando più che bene con l'invasore dell'Est (complice anche il suo consueto character) e che, piccola noticina, sta afferrando la situazione con una vena in più di aggressività e supremazia, ed il match potrebbe anche risultare più che buono visto che gli elementi ce li hanno, non vi credete. Per il vincitore, è scontata la vittoria di Rusev con mantenimento della cintura, interessante notare se la stessa non verrà messa in palio anche nel campo di battaglia deve probabilmente avverrà la sua prima sconfitta, ovvero Wrestlemania. Quindi mi dico curioso di comprendere le sorti di quello che è stato il primo titolo vinto dal bostoniano. VINCITORE: RUSEV

N.°1 condenership for the World Heavyweight title, Daniel Bryan vs Roman Reigns; Innanzitutto non sono proprio riuscito ad apprezzare la costruzione di questo match, soprattutto nell'ultimo RAW, lì ha lasciato molto a desiderare. Costruzione statica basata soltanto sull'odio e sulla volontà di affermarsi in ciascuno. Con Roman, ripeto, hanno fatto il grave, gravioso (cit.) errore di mandarlo nel ME del PPV principe della compagnia prematuramente, nel senso che è chiaramente impreparato per questo ed hanno anticipato piuttosto i tempi. So benissimo che la vittoria sul barbuto renderebbe il giovane mastino ancora più soggetto al sommo astio dello Universe, ma è anche vero che Roman avrebbe bisogno come il pane di una vittoria pulita contro un ex campione mondiale ed un ex main eventer di WM, e, tra l'altro, non ho mai scartato l'ipotesi se pur molto improbabile, di un possibile turn heel del samoano, che sfrutterebbe il suo rancore e la sua attitudine da heel subdolo e calcolatore per riuscire a soffiare il titolo massimo alla bestia, ma lo vedo molto improbabile. Roman Reigns correrà imperterrito verso il main event di WM e verso il titolo di Lesnar, e lo farà da face. L'ipotesi del triple threat la voglio decisamente scartare, specie se il terzo incomodo sarebbe proprio Daniel come l'anno scorso. Su quest'ultimo poi, sono molto incerto; probabile che questa WM se la faccia nel mid/uppercarding piuttosto che nel main event, quindi vedo la sua strada incrociarsi con quella di un rientrante Sheamus (ed altri non me ne vengono in mente, dispiace) che forse forse potrebbe anche costare il main event di Fastlane all'ex ROH, ma sono scettico riguardo ciò in quanto, ripeto, non credo vogliano riservare a Reigns una vittoria di rapina (soprattutto con il suo fragile status) Domenica in PPV. VINCITORE: ROMAN REIGNS.

 

Parlandovi del PPV in generale, penso che come evento di esclusiva transizione per il Grandaddy sia stato costruito in modo sufficiente, basta questo, con costruzioni a medio/lungo termine ed altre di una o due puntate che hanno procreato incontri in card buttati un po' lì alla meglio, ma in fin dei conti apparte la costruzione un po' strafottente penso che un PPV di passaggio come codesto possa deporsi sulla linea della sufficienza qualitativa. Infine una delle macchiette più importanti è senza dubbio il confronto sul ring che avverrà tra Triple H e l'icona Sting, in cui il veterano giustiziere esprimerà sicuramente al microfono la propria volontà di mettere fine ai gioghi politici dell'Authority e la sua intenzione di eliminare la stessa colpendo il suo nucleo, la sua mente creatrice ovvero il COO. Mi aspetto un segmento molto bel accurato, rifinito nei particolari e soprattutto intenso. Tanto per fare un appunto per il futuro, è chiaro che ben poche delle storyline attuali sembrano crescere come si deve nell'attesa di giungere al loro capolinea (Wrestlemania), ma altre stanno andando avanti piuttosto lentamente e sono ancora vicine al loro punto di partenza purtroppo, inoltre è altrettanto chiaro che non hanno intenzione di far saltare WM a Sheamus, ma ad Orton? Personalmente penso che alla fine la Vipera compierà il suo ritorno prima di WM, anche perché, non so se vi rendete conto, ma per far partire la faida con Rollins basterebbero solamente pochi episodi per finire una costruzione già avviata a Novembre. Le giustificazioni e i fini della faida tra i due sono chiari a tutti, basta davvero poco per risincronizzare i due atleti sulla stesso filone.

E la preview è finita amici miei, Gai Dillinger Maito vi rinnova l'appuntamento ad un altro dei suoi articoli ed infine vi saluta ed augura un buon PPV a voi tutti!

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6