APRON RING

WWE HELL IN A CELL 2015; LA REVIEW UFFICIALE

Gai Dillinger Maito - 26-10-2015 - Letture: 477

WWE HELL IN A CELL 2015; LA REVIEW UFFICIALE

Buongiorno a tutti ragazzi, io sono Gai ed oggi vedremo assieme quanto avvenuto nel PPV che porta in grembo la stipulazione più importante della storia della compagnia; Hell in a Cell, classe 2015.

ALBERTO DEL RIO SCONFIGGE JOHN CENA CONQUISTANDO L'US TITLE; Dal punto di vista di Alberto, egli sarà anche rimasto lieto di questa scelta che forse dal punto di vista economico dovrebbe anche soddisfarlo di più, ma dal mio punto di vista questo match è nato da decisioni burocratiche e di booking che mi hanno lasciato troppo basito. Innanzitutto Alberto è amatissimo in Messico, ove è stato trattato anche con riguardo essendo una ex Superstar WWE, ma a quanto pare il dente avvelenato che si portava lo scorso anno è stato estratto (anche alla luce del fatto che Alberto non abbia mai attaccato la federazione nel suo complesso). Poi il booking ancora meglio; Si è scelto di farlo tornare da heel affiancandolo a Zeb Colter, che il sottoscritto aveva dato per morto dopo la regressione definitiva di Swagger, facendogli rinnegare gli ideali patriottici per giustificare la nuova alleanza con il messicano. Insomma, il redivivio Del Rio mi ha stravolto non poco. Poi l'incontro è stato sufficiente ma nulla più, da opener in altri termini. E trovo inspiegabile una sconfitta così netta e priva di suspance per John Cena. In ultima, non mi aspetto nulla di convincente da questa alleanza. VOTO: 6

HELL IN A CELL MATCH: ROMAN REIGNS SCONFIGGE BRAY WYATT; La scelta di inserire loro due nella gabbia come atto finale del loro feud (che non è stato nulla di che, ma neanche è stato così cattivo) non l'ho accettata, ritengo che spettasse al match per il titolo mondiale come da tradizione, ma ok. Detto ciò, la gabbia ha anche aiutato i due (oltre che a consegnare una vittoria di livello a Roman, avendo vinto all'interno della cella) a costruire il match permettendoli di esprimersi usufruendo della formula della stipulazione, e non lo hanno fatto tanto male, anzi direi che l'impegno si è visto abbastanza nel mettere in piedi un buon incontro, quindi non è stata una scelta da ripudiare completamente. VOTO: 7+

IL NEW DAY SCONFIGGE I DUDLEY BOYZ CONSERVANDO I TAG TEAM TITLES; Negli show antecedenti al PPV non abbiamo avuto un vero confronto fisico tra le due fazioni, ma se non altro si è contribuito a tenere accesa la scintilla. La faida non ha per niente avuto risvolti importanti, e credo continui fino al termine dell'annata. A detta di ciò, non mi aspettavo per nulla il decimo titolo di coppia WWE al ricco palmares del Team 3D stasera, anzi il match non ha nemmeno raggiunto la sufficienza confermandosi sempre come un incontro passeggero funzionale alla rivalità. VOTO: 5,5

CHARLOTTE SCONFIGGE NIKKI BELLA CONSERVANDO IL DIVAS TITLE; Molto migliore e molto più concreta di ciò che si diede a Night of Champions, tesa, combattuta e che ha annoiato poco per fortuna (e non ha avuto nessum booking particolare compromettente), visto che guardando Charlotte e Nikki Bella, direi che le credenziali minime per raggiungere la sufficienza ci fossero, e per fortuna hanno raggiunto lo standard di match "nella norma". Riconferma di Charlotte che viene ugualmente festeggiata affettuosamente da Becky e Paige e...un momento, ma che diamine ci faceva Paige sul ring con loro? VOTO: 6

SETH ROLLINS SCONFIGGE KANE CONSERVANDO IL WWE WORLD HEAVYWEIGHT TITLE; Questa storyline è una delle note positive di questa WWE, a medio/lungo svolgimento, ben curata ed originale per merito dei protagonisti (soprattutto di Kane). Ed un buon match era ciò che sarebbe dovuto scaturire per divertire il pubblico, infatti mi aspettavo che Seth Rollins e Kane fossero in grado di disputare un buon incontro anche senza l'ausilio della gabbia, visto che Seth sul ring resta una garanzia e Kane resta un buonissimo worker per la sua età. Vedremo se Kane verrà davvero liberato del ruolo di DOO, fermo restando che adesso posseggono ancora un movente per proseguire il loro buon feud. VOTO: 7

KEVIN OWENS SCONFIGGE RYBACK CONSERVANDO L'INTERCONTINENTAL TITLE; No, no, no...è stato molto peggio di quanto visto lo scorso mese in PPV (contrariamente al Divas title match). Incontro tediante, senza contenuto e che non si è proprio messo in moto seriamente restando sulla prima marcia, inoltre si è anche avvertita una certa fretta nel terminarlo. la faida è stata costruida in modo assai superficiale, complice anche la brutta piega che ha preso la caratterizzazione del personaggio di Kevin. Faida che sembra essere conclusa, ma credo sia più importante sapere come proseguirà Owens con il suo regno titolato. VOTO: 5

HELL IN A CELL MATCH:  BROCK LESNAR SCONFIGGE THE UNDERTAKER; Ho speso già parole di elogio per questa faida, in breve ripresa nel momento sbagliato, conclusa forse solo per motivi di marketing, ma al contempo interpretata benissimo dai partecipanti, un filo conduttore (la perdita dell'immortalità del Phenom e la sua regressione ad essere umano) che tanto ha aggiunto rendendo la faida una delle rivalità storiche della compagnia (cominciata con la rottura della Streak e terminata con l'umanizzazione di un personaggio cardine come l'Undertaker), perché sicuramente sarà così. Dopo Summerslam, si è assistito ad una tesissima e barbarica battaglia nel terreno di scontro che più si addice al Phenom, abbaimo visto un'azione che non si vedeva da un po' caratterizzata dal sanguinamento, da una particolare violenza e dal denudamento del ring scoprendo il legno, avrei proseguito per altri minuti, ma il messaggio finale resta a destinazione: l'Undertaker dovrà ora rassegnarsi alla dura botta della "realtà" (parafrasando proprio Paulie Heyman) e, dopo la mancata vendetta contro l'inarrestabile Brock avvenuta inoltre in modo scorretto (quasi a ribadire il concetto che sto per esprimere), dovrà convivere con la sua regressione ad essere umano perché è quella la realtà, ed è questa la lezione che brock ha voluto impartire tramite quella vittoria. Undertaker deve solamente accettare che Brock lo ha effettivamente superato e ora deve risollevarsi dal fango. Intervento di Bray Wyatt che vuol dire tutto e non vuol dire niente, intervento che è funzionalissimo e logico e che non ha il minimo senso. La cosa sicura, è che adesso Bray dovrà tassativamente accennare alla perdita dello stadio ultraterreno di Taker, come si evince dagli attimi finali del PPV. VOTO: 7,5

VOTO PPV: 6,5. Alla fine, fatta eccezione per Summerslam, la WWE continua sui propri standard pienamente sufficienti, scelta forse anche in qualche modo voluta, se consideriamo che nel primo match in cui si è sforato si sarebbe potuto fare leggermente di più, ed il secondo è stato la delusione della serata e non vi era il minimo bisogno di renderlo tale. Non mi aspetto nulla di eclatante dalla nuova alleanza tra Zeb Colter e l'attuale AAA Mega champion Alberto Del Rio, così come mi ha lasciato di sasso il suo ritorno in WWE (federazione in cui il suo momento è passato da tempo), mentre voglio solo aspettare per quella che dovrebbe essere la ripresa della storyline tra l'Undertaker e Bray Wyatt, solo che adesso si avrebbe lo stesso movente del feud appena passato e si dovrà giostrarlo al meglio. La preoccupazione c'è, ma vediamo domani (o stasera alle due di mattina, come preferite) che succederà.

La review è terminata ragazzi, io vi rinnovo l'appuntamento al dopo Survivor Series (o forse anche prima, chi lo sa) e saluto calorosamente voi tutti!

#YouHaveCompletePermissionToWorshipUsNOWWW

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6 -A